PDF  | Print |

Catalunya Calling. La questione catalana, la Spagna e la crisi europea

Rivista - Ultimi articoli

TETIDE - Rivista di Studi Mediterranei - N.3 Anno II - 2016

di Steven Forti e Paola Lo Cascio


Abstract


La crescita di un forte movimento in favore dell’indipendenza dalla Spagna a partire dal 2010 ha portato alla ribalta della stampa internazionale l’emergenza della cosiddetta questione catalana. Nel presente articolo verrà analizzato il contesto storico, politico ed istituzionale dell’emergenza delle spinte separatiste, le caratteristiche del movimento ed i suoi attori principali, l’impatto che questo ha avuto sul sistema politico regionale e spagnolo e le prospettive della situazione nel breve periodo. In particolare, si cercherà di contestualizzare l’esperienza catalana degli ultimi anni nella più generale crisi europea, tenendo conto di due dimensioni fondamentali: quella territoriale, legata alle identità nazionali, e quella politica, legata ai limiti istituzionali della rappresentanza politica.

Parole chiave: Catalogna, Spagna, indipendentismo, referendum, procés sobiranista


Testo integrale


[ Scarica il PDF ]


Gli autori


Steven Forti - Dottore di ricerca in Storia presso l’Universitat Autònoma de Barcelona (UAB) e l’Università di Bologna, attualmente è ricercatore presso l’Instituto d’História Contemporânea dell’Universidade Nova de Lisboa (UNL). Membro del CEFID (Centre d’Estudis sobre les Èpoques Franquista i Democràtica) della UAB, del gruppo HISPONA, del SIdIF (Seminario Interuniversitario de Investigadores del Fascismo) e della Red de Biografías, è autore di El peso de la nación. Nicola Bombacci, Paul Marion y Óscar Pérez Solís en la Europa de entreguerras (Usc, 2014) e, con G. Russo Spena, di Ada Colau, la città in comune. Da occupante di case a sindaca di Barcellona (Alegre, 2016).


Paola Lo Cascio - Dottore di ricerca in Storia presso l’Universitat de Barcelona (UB), attualmente docente a contratto presso lo stesso ateneo e ricercatrice presso l’Instituto de Ciências Sociais dell’Universidade de Lisboa (ICS-UL). Membro del GRANMA (Grup de Recerca i Anàlisi del Món Actual) della UB e del SIdIF (Seminario Interuniversitario de Investigadores del Fascismo), è autrice di Nacionalisme i Autogovern. Catalunya 1980-2003 (Afers, 2008); con J.M. Rúa e A. Mayayo, Economía franquista i corrupción (Flor del Viento, 2010) e La Guerra Civile Spagnola. Una storia del Novecento (Carocci, 2013).

 

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.